News

3rand Up Solutions - Filiera tracciata dalla fibra al prodotto finito, Interporto e Consorzio DETOX lanciano la sperimentazione ‘City Gate’: Una logistica dedicata al distretto Pratese progetto-city-gate-1110x630

Filiera tracciata dalla fibra al prodotto finito, Interporto e Consorzio DETOX lanciano la sperimentazione ‘City Gate’: Una logistica dedicata al distretto Pratese

FONTE: INTERPORTO della Toscana centrale
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Quanto costa movimentare le pezze? I furgoncini fra le varie aziende della filiera si spostano sempre a pieno carico? E qual è l’impatto sull’ambiente derivante dall’attività logistica delle imprese del distretto? Da queste domande nasce il progetto ‘City Gate’, promosso dall’Interporto della Toscana Centrale e dal Consorzio Detox, in collaborazione con il laboratorio ‘LogisLab’ dell’università di Firenze e con TesiSquare.

A presentare il progetto questa mattina, venerdì 26 febbraio, sono stati il presidente dell’Interporto della Toscana Centrale, Francesco Querci, il presidente del Consorzio Detox Andrea Cavicchi, il professore associato dell’università di Firenze Rinaldo Rinaldi (direttore del laboratorio universitario ‘LogisLab’) e Mauro Zini, business unit manager – divisione trasporti e logistica di TesiSquare.

‘City Gate’ vuole analizzare i costi logistici della movimentazione delle materie prime all’interno della filiera produttiva del distretto e quantificarne l’impatto ambientale.

Leggi l'intero articolo su INTERPORTO della Toscana centrale